Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Ci sono strategie facili per le opzioni binarie?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

vantaggi topoption

Non esistono semplici strategie per opzioni binarie, ma la strategia giusta per il tipo di mercato e la tipologia di sottostante su cui decidiamo di investire.

In via generale, molti sono gli indicatori tecnici (oscillatori, stocastici) e gli strumenti di analisi a nostra disposizione (medie mobili, candele giapponesi, bande di bollinger) che ci vengono in soccorso.

Ipotizziamo che l’asset su cui stiamo investendo sia caratterizzato dall’alternarsi di cicli di prezzo, ovvero da quelle manifestazioni ricorrenti che seguono ognuna un trend, sino alle micro inversioni di tendenza. Quindi, inutile porsi, in questo caso, l’obiettivo di sfruttare le fasi laterali o “swing” dei prezzi, meglio cercare di sfruttare quelli situazioni in cui i prezzi invertono o proseguono il trend.

Qual è l’approccio strategico che potrebbe essere più congeniale? Riuscire ad avere una visione chiara di quello che sta succedendo sul mercato, impostando l’ingresso sul mercato, di fronte alla lettura di chiari valori segnaletici (ad es. candele rialziste o ribassiste)?

Costruire i livelli di ritracciamento di Fibonacci

Ecco come bisognerebbe, in teoria, procedere.

  • Cominciamo ad osservare i prezzi di mercato e riportiamoli in sequenza, in modo da ottenere una serie storica del nostro sottostante.
  • Individuiamo un’area strategica di osservazione, attraverso l’equazione di Fibonacci (costruzione dei livelli di ritracciamento). Vi ricordiamo che strumenti come i ritracciamenti di Fibonacci, nonché altri indicatori, possono essere utilizzati attraverso il software Metatrader oppure Netdania (si tratta di software che vanno scaricati ed installati sul proprio sito), oppure grazie alle piattaforme di OptionTime24Option possono essere utilizzati direttamente online, dopo aver effettuato l’accesso al sito. I due broker infatti dispongono di una apposita sezione per effettuare le analisi sui prezzi su tutti i beni della piattaforma.
  • Osserviamo come si presenta ora il nostro grafico dei prezzi, in prossimità dell’area di fibonacci e cerchiamo di applicare la tecnica delle candele, per individuare dei “segnali” di ingresso o di uscita dal mercato
  • A questo punto, impostiamo dei mini-trade consecutivi, volti a seguire il trend che abbiamo appena chiarificato ai nostri occhi. Al primo azzecco, prolunghiamo l’esposizione e cavalchiamo il trend. Al primo errore, abbandoniamo l’investimento e rivediamo le nostre previsioni.

Ecco un esempio grafico dei ritracciamenti di Fibonacci. Come vedete, poteva essere sfruttato un evidente trend in crescita formato da 6 candele verdi, e di conseguenza dopo la prima candela rossa, sfruttare anche l’inversione di tendenza (acquistare al ribasso alla seconda candela rossa).

ritracciamenti-fibonacci

Questa potrebbe sembrare una strategia complicata, ed in effetti, non è semplice definirla, in termini pratici, essendo i sottostanti diversi l’uno dall’altro. Quello che vi stiamo dicendo è che strategie semplici per opzioni binarie non esistono, in verità. Siete voi che dove testare, caso per caso, quella più confacente al vostro stile ed anche alla vostra percezione del funzionamento del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *