Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Come funziona lo stop garantito su Plus500

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Lo stop garantito è una opzione di personalizzazione del proprio trading che gli investitori più esperti – bensì, anche quelli alle prime armi! – troveranno certamente molto utile.

Ma come funziona? E come ottenere il massimo da essa? Cerchiamo di chiarire tutti i principali dubbi sullo stop loss garantito, scoprendo in che modo sia facilmente impostabile su Plus 500, con un pratico esempio operativo!

Cosa è e a cosa serve lo stop garantito

Si noti che Plus500 è soltanto autorizzata a fornire CFD in vari prodotti sottostanti e non le opzioni binarie.
Su Plus500 si può commerciare CFD sul Forex, azioni, commodities, opzioni e indici.

Plus500 UK Ltd è autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority (FRN 509909). Plus500 CY LTD è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (licenza n ° 250/14). Plus500AU Pty Ltd, AFSL # 417.727 rilasciato dalla Australian Securities and Investments Commission è autorizzata a rilasciare questi prodotti ai residenti australiani.

Per sgombrare il campo dai facili equivoci cominciamo con il ricordare che posizionare uno stop garantito alla propria operazione di trading consiste nel porre un limite assoluto alla perdita potenziale che è possibile subire. In altri termini, sebbene anche nell’ipotesi in cui il prezzo di mercato mostra improvvisamente un grave declino, la posizione di riferimento sarà chiusa al prezzo specificato nello stop garantito, che pertanto rappresenta la perdita massima che il trader è disponibile a subire per quella determinata posizione.

Si tenga conto che in Plus 500 gli stop garantiti possono essere disposti solamente sulle nuove negoziazioni, e che non possono essere aggiunti a posizioni esistenti. Inoltre, uno stop garantito potrà essere attivato o modificato solo quando lo strumento è disponibile ed è scambiato. Una volta che è attivo, non può essere rimosso, ma è comunque possibile modificare il prezzo di stop in maniera tale che, prevedibilmente, non incontrerà il prezzo di mercato.

Esempio di stop loss garantito

Per poter chiarire ulteriormente come funziona lo stop loss garantito, facciamo un rapido esempio nel cambio EUR/USD, ipotizzando che il cross di mercato sia oggi a 1,10. Acquistata la posizione al prezzo di mercato, decidiamo di tutelarci facendo proteggendoci contro l’apprezzamento del dollaro e, dunque, indicando al proprio broker di chiudere anticipatamente l’operazione nel caso in cui il cambio EUR/USD scivoli a 1,08. Ora, nell’ipotesi in cui, per una qualsiasi motivazione, il cambio dovesse scendere rapidamente a 1,06 EUR/USD, in realtà la perdita subita dal trader sarà al massimo limitata a quella determinata da 1,08, limite al quale il broker avrà automaticamente chiuso la posizione.

Si rammenta infine che la tariffa di regolazione spread per uno stop garantito non è rimborsabile una volta che questo è stato attivato e verrà visualizzata prima dell’approvazione, ovvero della conferma del trade. Si noti infine che un prezzo di stop garantito dovrà trovarsi a una certa minima distanza dal prezzo di negoziazione di mercato dello strumento per poter essere validamente valorizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *