Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Come funzionano le chiusure anticipate di OptionFair

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Così come i migliori broker in circolazione, anche OptionFair permette alla propria utenza di poter chiudere alcune posizioni aperte prima della scadenza prevista dalle opzioni. Per far ciò, sarà sufficiente recarsi nella sezione “Le mie operazioni aperte”, nella parte a destra della finestra delle operazioni, selezionare il nome dell’asset per aprire la ricevuta di negoziazione, e selezionare il pulsante “chiusura”.

Quando è disponibile la chiusura anticipata

La chiusura anticipata delle posizioni potrebbe non essere disponibile per 5 minuti dal momento dell’acquisto della posizione, e 5-7 minuti prima della scadenza, quando non è permesso negoziare. In aggiunta a ciò, il broker si riserva altresì il diritto di sospendere in qualsiasi momento la funzione di chiusura anticipata.

Perchè utilizzare questa funzione?

La funzione di chiusura anticipata delle posizioni può essere utilizzata per poter limitare le proprie perdite su un’operazione bancaria che sta andando male, oppure per poter trarre dei profitti senza attendere la scadenza dell’opzione utilizzata. Pertanto, la chiusura anticipata della posizione potrebbe servire a minimizzare le perdite (primo caso) o massimizzare i profitti abbandonando l’elemento rischio (secondo caso).

Quanto costa questa opzione?

Naturalmente, l’opzione di chiusura anticipata delle posizioni non è “gratis”, visto e considerato che comporta numerosi vantaggi in capo al trader che decide di utilizzare una simile ipotesi di flessibilità nella gestione delle proprie operazioni binarie.

Pertanto, qualora l’operazione fosse in the money (cioè, il prezzo si sta dirigendo come previsto dal trader), e l’utente decida di interrompere anticipatamente il termine dell’opzione, il profitto che ne verrà tratto non sarà, come intuibile, lo stesso che si sarebbe potuto ottenere mantenendo aperta la posizione fino alla scadenza. La riduzione del profitto è presto spiegata dal fatto che l’interruzione anticipata dell’operazione porrà fine ai rischi con i quali si dovrebbe fare i conti con il mantenimento in essere dell’opzione.

Traendo le dovute sintesi, possiamo ricordare come l’esito di una chiusura anticipata di un’operazione in the money sarà un vero e proprio take profit, e dipenderà da quanto si è in the money e da quanto tempo manca alla scadenza naturale dell’opzione. Di contro, nell’ipotesi in cui si stia fronteggiando una chiusura out the money, si procederà a una chiusura con stop loss, con meccanismo inverso (e simmetrico) a quanto sopra già descritto: all’aumentare della perdita diminuirà l’ammontare del capitale investito che si potrà recuperare mediante l’esercizio di tale funzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *