Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Continuation pattern: le strategie per utilizzare i rettangoli

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

rettangolo supporto e resistenza

Abbiamo individuato con il nostro grafico (non c’è per forza bisogno delle candele giapponesi) una forma di rettangolo, anteponendo e posponendo ai swing dei prezzi due linee parallele, di modo che sembri un’area rettangolare, delimitata da un livello di supporto ed un livello di resistenza dei prezzi (rettangoli).

Come ci dobbiamo comportare e come possiamo sfruttare tali segnali, se buoni?

Qual è la strategia giusta con i rettangoli?

Si possono sfruttare anche le fasi laterali o di consolidamento del mercato. In questo caso, chiaramente cercheremo di cavalcare il trend secondario acquistando o vendendo a seconda che ci troviamo nella parte inferiore o superiore dei rettangoli.

Dove ci conviene posizionare gli stop loss? Esattamente qualche (non troppi) pip al disopra ed al di sotto dei livelli di supporto e resistenza evidenziati dai rettangoli individuati.

In gergo, ricollegandoci anche alla teoria di Dow, possiamo definire tali stadi transitori come fasi di accumulazione (alcuni investitori cominciano a fare scorta di contratti, o ad acquistare il sottostante) o di distribuzione (l’obiettivo finale di chi è stato il protagonista delle fasi di accumulazione), passate le quali prevarranno i compratori o i venditori, facendo risaltare ben marcato il trend primario.

Si è anche empiricamente osservato con i rettangoli che una maggiore reattività dei prezzi ed il ritorno ad un trend primario, rialzista (prevalgono i compratori) o ribassista (prevalgono i venditori) è in funzione del volume transato in fase di consolidamento o di distribuzione del mercato. Quanto più i rettangoli mostrano un’area di una certa estensione, tanto più l’effetto sarà esplosivo finale con conseguente breakout dei livelli di supporto o di resistenza individuati dai rettangoli (trend secondario o locale).

I rettangoli spesso possono, pertanto, sottintendere fenomeni di ipervenduto o ipercomprato, a partire dai quali il trend rientra nella giusta rotta ribassista o rialzista.

E’ chiaro che quali continuation pattern (individuazione di fasi di allentamento transitorio del mercato, superate le quali il trend continua) i rettangoli potrebbero anche trasmettere falsi segnali. Quindi, è necessario complementare l’analisi dei rettangoli con altri strumenti analitici ad hoc (ad es.oscillatori).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *