Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Gestire le posizioni Forex con i pennant

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

pennant

Si chiamano pennant, vengono spesso riconosciuti come i “pennelli”, e sono una importante figura Forex con la quale faremo meglio a entrare in dovuta confidenza. Cerchiamo dunque di comprendere quali siano le principali caratteristiche di queste figure, e in che modo poter orientare al meglio le proprie scelte di investimento sul Forex attraverso un’opportuna interpretazione dei pennelli.

Cosa sono i pennant

I pennant sono una figura di continuazione di un trend in atto. In altri termini, verificando la presenza di tale figura all’interno di un grafico di analisi tecnica, sarà possibile cercare di intuire la conferma del prolungamento di un trend di discesa (“bear pennant”) o di salita (“bull pennant”). Ma come appaiono all’interno di un grafico?

Bear pennant: continuazione del trend ribassista

I bear pennant appaiono in un grafico tecnico come una sorta di rettangolo ribassista. Tuttavia, contrariamente a quanto noto con quest’altra figura, le linee di trend che delimitano il bear pennant tenderanno a convergere tra di loro. La convergenza delle linee starà a loro volta a significare che i livelli di minimo e di massimo di ogni candela sono sempre più vicini tra di loro e, pertanto, potrebbero esservi i giusti margini di direzione ribassista.

Dunque, dinanzi a un bear pennant il trader dovrebbe cercare di comprendere come in realtà sia probabile che il trend prosegua al ribasso. Per cercare di comprendere quanto margine di deprezzamento vi sia ancora, potrebbe essere utile cercare di prolungare al ribasso la distanza che sussiste tra l’inizio del movimento ribassista e il punto di minimo raggiunto dalla figura del pennant.

Forex-Chart-Flag-and-Pennant

Bull pennant: continuazione del trend rialzista

Come risulta essere facilmente intuibile, il bull pennant rappresenta il “pennello” opposto al bear pennant. Si tratta infatti di una figura nella quale le linee tenderanno a convergere mostrando un trend di netto rialzo: anche in questo caso sarà sufficiente fissare il target proiettando verso l’alto la distanza tra l’inizio del movimento rialzista e il punto di massimo che è stato raggiunto dalla figura del bull pennant.

Naturalmente, anche in questo caso l’accortezza è obbligatoria. Date innanzitutto uno sguardo ai volumi: nei primi momenti di formazione di tale figura generalmente i volumi sono piuttosto rilevanti, mentre man mano che la figura consolida il suo aspetto tenderanno a diminuire.

Ricordate inoltre di aprire le posizioni fissando sempre e comunque dei take profit e degli stop loss che possano orientare la vostra strategia operativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *