Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Malcontento banche. Nuovo ciclone in Piazza Affari?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

piazza affari

E’ da tempo che stiamo assistendo ad un andamento altalenante dei titoli bancari nella borsa italiana, passando da momenti di euforia, soprattutto a seguito di nuove sulle messe in atto di interventi di ricapitalizzazione o aumento di capitale, a momenti di malessere.

Il problema è che tale parapendio sembra destabilizzare anche la borsa tutta, facendola capitombolare verso il basso, allorquando i maggiori titoli del bancario evidenziano insieme delle sedute negative. La circospezione di molti investitori esteri li ha condotti ad effettuare una rotazione di fondi verso i settori del lusso e della moda italiani, viste le incertezze sul fronte del bancario. Piazza Affari in trepidazione.

Vi sarà l’ennesimo contraccolpo? Gli investitori, in ottica intra-day, possono sbilanciarsi in puntate, toccata e fuga, ribassiste?

La protesta dell’Abi. Boomerang piazza affari o quiete

Sì, siamo al termine della pausa festiva e l’Abi rilancia la sua protesta contro le misure di inasprimento fiscale varate dal nuovo governo.

La rivalutazione delle quote di Bankitalia verrà, in effetti, tassata dal 12% al 26%. Ma non è solo questo il mordente a far scattare il putiferio: sembra, secondo l’Abi, che sia in atto un processo di ardua re-distribuzione del carico fiscale e, di fronte al difficile discernimento dei conflitti di interesse (Le banche e piazza affari), le più tartassate siano sempre le banche, anche per l’importante e spesso criticato ruolo sociale che vengono ad assumere. Infatti, anche il precedente governo Letta aveva proceduto, in tal senso, portando l’aliquota al 12%, nonché nuovi e non irrilevanti aumenti dell’Ires ed addizionali.

Bpm a piazza affari. Come viene percepito il bancario?

Forte altalena dei prezzi per il titolo Banca popolare di Milano, tra i più incerti in borsa. In effetti, la prerogativa di tutti i gruppi bancari di medio-grandi dimensioni è stata quella di procedere alla ricapitalizzazione, ed a prescindere dalla governance.

Ma altri problemi a monte per Bpm, il cui titolo è stato sospeso per eccesso di ribasso a Piazza Affari con divieto da parte della Consob all’apertura di ulteriori posizioni short (vendite allo scoperto). Rating rivisto in peggio per tale titolo anche da Fitch, ma con l’anticipazione che si è in attesa dell’aumento di capitale che riporterà il titolo sulle iniziali buone prospettive, tenendo anche conto che dall’inizio anno aveva guadagnato terreno per un buon 35%.

Insomma, non sembra molto più influire sulle previsioni dell’azionario il sentiment di mercato, in quanto, in avversione al rischio, aumenta la cautela degli investitori che si soffermano sui fondamentali e sui dati tecnici di dettaglio. Quindi, non vi è aria di alert o bufera a Piazza Affari o almeno non dovrebbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *