Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Non-farm payrolls meglio delle aspettative fanno volare il dollaro

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Uno dei dati macroeconomici più attesi sui mercati finanziari è senza alcun dubbio il report occupazionale negli Stati Uniti. Questo perché l’andamento del mercato del lavoro è uno dei più importanti driver per le strategie di politica monetaria della Federal Reserve.

Questo rapporto economico è in grado di influenzare notevolmente le decisioni di investimento dei grandi money manager internazionali e ha un impatto significativo anche sul mercato forex.

In genere i tassi di cambio che reagiscono maggiormente a questo dato sono euro/dollaro e dollaro/yen. Ed è proprio su quest’ultimo che andiamo ad analizzare la reazione degli investitori alla pubblicazione del dato nella giornata odierna, allo scopo di cogliere anche degli spunti per l’operatività con le opzioni binarie.

Innanzitutto bisogna ricordare che questo report occupazionale negli USA viene comunicato ogni primo venerdì del mese alle ore 14.30 italiane. E’ composto da alcuni sotto-indici. Ciò che interessa di più agli investitori sono due dati: non-farm payrolls (nuove buste paga erogate nel settore non agricolo) e il tasso di disoccupazione.

Oggi erano in programma le rilevazioni per il mese di febbraio. I non-farm payrolls sono cresciuti a 175mila unità, meglio delle attese degli analisti che erano ferme a 149mila unità. Il precedente dato era di 129mila unità (rivisto da 113mila unità della lettura precedente). Il tasso di disoccupazione è salito leggermente al 6,7% dal 6,6% di gennaio, che era anche il dato atteso dagli analisti finanziari.

La crescita migliore delle attese dei posti di lavoro negli USA ha spinto gli investitori a comprare dollari americani. Il tasso di cambio USD/JPY, ovvero dollaro contro yen giapponese, ha evidenziato subito un rally spettacolare guadagnando in pochi istanti più di 50 pip. In genere il trader in opzioni binarie può scommettere sulla direzione del cambio con scadenze molto brevi, già prima della comunicazione del dato, puntando su lassi di tempo che vanno dai 60 secondi a 15-30 minuti. I rendimenti attesi possono essere decisamente elevati per le scommesse più difficili (intervallo, sopra/sotto, touch/no touch, etc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *