Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni binarie: Ecco come guadagnare sul serio

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Investire nelle opzioni binarie implica una consapevolezza preventiva delle proprie scelte. Vediamo alcuni fattori che possono incidere sul nostro stile di trading preferenziale, nonché gli elementi che bisognerebbe associare ad esso per guadagnare seriamente con le opzioni binarie.

Molti pensano che guadagnare con le opzioni binarie sia semplice, magari come bere un bicchiere d’acqua. Se questa fosse la verità saremmo praticamente tutti ricchi, o almeno sarebbero ricchi tutti i traders o coloro che utilizzano le opzioni binarie come strumenti del proprio trading.

In realtà guadagnare con le opzioni binarie è possibile, ma come in ogni ambito lavorativo è fondamentale acquisire le giuste informazioni e sapere esattamente cosa fare. Vediamo insieme alcuni consigli per realizzare dei buoni guadagni con le opzioni binarie:

1. Utilizza un money management

2. Scegli il giusto broker

3. Fai esperienza rischiando poco

4. Adotta una strategia

Utilizza un money management

Money management significa gestione del capitale, ovvero preservare il proprio conto dalle perdite derivanti dal trading. Ma come si adotta un money management? Semplicemente bisogna razionalizzare il denaro che si possiede ed impiegarlo nella maniera corretta.

Facciamo un esempio:

Ipotizziamo di possedere 500€, quindi di volerci avventurare nel sentiero del trading con le opzioni binarie. Un principiante inizierebbe aprendo posizioni a casaccio senza una logica ben precisa, ed investendo magari 50€ in un’unica soluzione, allettato dagli elevati rendimenti. Agire in questo modo significa darsi la zappa sui piedi. Beh, il nostro amico poco esperto trader, potrebbe avere fortuna e far crescere il proprio capitale in poco tempo, oppure non riuscire ad azzeccare alcuna previsione, in questo caso, basterebbero 5 trade per ritrovarsi immediatamente con il 50% del capitale iniziale.

Questo è lo scenario che bisogna assolutamente evitare. Se l’amico trader fosse stato più furbo, avrebbe ripartito coscientemente il capitale e dopo sole 5 operazioni il suo conto non rischierebbe di andare in rosso.

Gestire correttamente il capitale significa appunto riuscire a sopportare eventuali periodi sfavorevoli, darsi la possibilità di recuperare se X operazioni non vanno come previsto. Per fare ciò è importante seguire alcune regole. La prima regola del money management ci consiglia di non impiegare più del 2-5% di capitale in una sola operazione.

Rispettare tale regola significa aumentare notevolmente le proprie possibilità di successo.

Ipotizza infatti di investire solamente 10€ su ogni operazione, per ritrovarti completamente senza fondi dovresti perdere ben 50 volte di fila. Questo significa che per perdere il 50% del tuo capitale, devi chiudere out of the money almeno 25 operazioni consecutive.

Ti sarai già reso conto che lavorare in questo modo è molto meno rischioso che investire somme non proporzionate al capitale posseduto.

Deposito minimo e trade minimo

Adesso affrontiamo un punto fondamentale del trading in opzioni binarie, ovvero il deposito minimo. Quanto dovrei depositare per iniziare? La somma da depositare dovrebbe dipendere dalle tue capacità finanziarie, ma anche dal money management che intendi adottare. Se vuoi utilizzare la formula del 5% per singola posizione, dovresti assicurarti di depositare almeno un capitale pari a 20 volte il valore dei trades che intendi aprire.

Altro elemento da non sottovalutare è il deposito minimo richiesto dal broker. Se possiedi elevati capitali non dovrebbe essere un grosso problema per te, ma se possiedi una piccola somma, cerca di aprire un conto facendo combaciare il deposito minimo con le tue possibilità. In genere ci sono broker che consentono di aprire un conto con soli 100€, mentre altri broker richiedono fino a 300€. Puoi vedere una lista di broker regolamentati e i depositi minimi richiesti.

Infine, tieni conto che tutti i broker fissano un prezzo minimo per aprire una posizione. Si parte da 5€ come per TopOption, OptionTimebdswiss e OptionWeb, fino ad arrivare a 24€ per 24option. Anche il trade minimo incide sul money management, infatti, se apri un conto da 100€, per adottare un money management al 5% devi assicurarti che il broker ti offra la possibilità di investire anche 5€ a posizione.

Scegli sempre broker regolamentati

Il broker o piattaforma di opzioni binarie deve possedere licenza europea (e quindi, autorizzata ad operare anche dalla Consob) o licenza Consob, se autorizzata solo in ambito extra-comunitario.

Le licenze europee più conosciute sono rappresentate da: Cysec (autorità garante cipriota) oppure l’Autorità Britannica.

La Consob periodicamente stila un elenco con l’indicazione dei broker non autorizzati ad operare in Italia. Vi consigliamo, pertanto, di visionare periodicamente il sito della Consob. Ecco a voi una lista di broker Cysec e autorizzati Consob.

Scegliete lo strumento finanziario adatto per voi

Di opzioni binarie ce ne sono molte. In generale, il meccanismo delle opzioni binarie funziona così:

  • Opzioni binarie Call. Si acquista tale opzione se si vuole puntare al rialzo del prezzo entro una determinata scadenza. Quanto guadagniamo se si ha l’effettivo rialzo del prezzo? Tutto dipende dalla percentuale di rendimento. Basta moltiplicare la percentuale di rendimento per il capitale impiegato nell’investimento per calcolare il nostro rendimento a conclusione in the money dell’opzione binaria.
  • Opzioni binarie Put. E’ il ragionamento simmetrico, effettuato al ribasso.

Ecco un esempio che abbiamo estrapolato, in tempo reale, dalla piattaforma di opzioni binarie regolamentata “Anyoption”.

anyoptionopzionicall

Chiaramente, in via specifica, le opzioni binarie presentano caratteristiche differenti, a seconda del tipo scelto. Ma non allarmatevi perché i broker o piattaforme di opzioni binarie offrono, in gran parte dei casi, delle guide illustrate sul funzionamento delle operazioni.

Le opzioni più redditizie, ma anche più rischiose, sono le “One Touch”, in cui è il broker a determinare una soglia di prezzo, una scadenza ed un orario entro i quali dovrà raggiungersi lo sfioramento di quella soglia.

Leggete, volta per volta, le condizioni imposte dal broker, dato che potrebbe prevedersi il mancato obiettivo nel caso si oltrepassi la soglia di prezzo stabilita.

Anyoption, ad esempio, prevede guadagni fino al 380%.

opzionionetouch

Prestate sempre attenzione alle varie opzioni di personalizzazione rese disponibili dal broker ed adattate le vostre scelte, al tipo di sottostante. Quest’ultimo aspetto, spesso trascurato, è fondamentale, dato che un sottostante dall’alta volatilità di prezzo può rendere convenienti anche scadenze brevissime, non offerte da tutti i broker (ad es. 60 secondi).

Se possibile costruitevi un piano di trading o ponetevi dei traguardi mentali precisi da raggiungere, alla base dello stile di trading. Abbiate, se possibile, una gestione oculata del capitale, in base a quello che potete permettervi di perdere. Il rapporto ideale tra trade minimo e deposito è nell’ordine del 5%.

Adotta una strategia per opzioni binarie

Siamo arrivati all’ultimo nostro consiglio, quello di adottare una strategia per le opzioni binarie. Sul nostro sito ne puoi trovare a decine, ti basta solamente scegliere quella che ritieni più interessante. Visita ad esempio la sezione strategie.

Di consigli sull’investimento in opzioni binarie se ne possono dare centinaia ma poi ogni investitore, sulla base della propria esperienza, sceglie lo stile che gli è più congeniale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *