Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Opzioni Binarie : ma come guadagnano i broker?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

guadagnare broker

Uno dei motivi che più genera diffidenza nei confronti delle opzioni binarie è la convinzione che il guadagno dei broker derivi dalle perdite del cliente.

Ma è vero? Non proprio…
Anche se sarà molto difficile trovare la spiegazione da parte di un broker su come sia strutturato il loro metodo di business, vediamo perché, in genere, esso non è motivo di preoccupazione per noi clienti e non dobbiamo temere che si generi un effettivo conflitto d’ interessi tra le parti.

Dico effettivo perché in realtà gli intermediari di cui stiamo parlando ricavano un guadagnano dai nostri insuccessi… non c’ è algoritmo matematico che tenga. Se si conclude un’ operazione in “out the money” l’ investimento andrà nelle tasche del broker.

Quello che voglio spiegare però, è come il guadagno dei broker non sia basato sulle perdite dei clienti, ma su un altro snodo fondamentale delle opzioni, ovvero lo spread tra il pay off e l’ investimento.

Prendiamo ad esempio un’ opzione con un ritorno del 75%. Sostanzialmente significa che se investiamo 100€ e l’ opzione alla scadenza sarà “in the money” riceveremo un netto di 75 € , al contrario perderemo 100€.

1

Dallo schema è stato ipotizzato che 10 traders puntano sulla stessa opzione, 5 optano per una call e 5 per una put. Il broker raccoglierà dalle loro operazioni 1000€. Questa fase la chiamiamo ACCUMULAZIONE.

Comunque sarà l’ andamento del mercato, 5 traders riceveranno 75€ e 5 traders perderanno 100€.
Verrà raggiunta quindi una condizione di equilibrio da cui il broker potrà trarne vantaggio, in che modo?
In una seconda fase che chiameremo DISTRIBUZIONE, il broker pagherà le opzioni vincenti 75 x 5 = 375 € netti, e ne incasserà 500 €, lo spread tra i due valori rappresenta proprio il profitto del broker. 500-375 = 125€.

Virgil, va bene, ma non prendiamoci in giro, quando mai nella realtà si verifica una condizione come quella che hai scritto?

Ok, ho fatto un esempio scolastico, la realtà è molto più complessa, i traders raramente si distribuiscono equamente tra put e call, e ancora più improbabile è che investano la stessa cifra.

Possiamo però effettuare 2 considerazioni importanti :

1_ I numeri fanno la differenza, per la legge dei grandi numeri, milioni di clienti finiranno per far tendere il risultato delle operazioni all’ equilibro appena spiegato.

2_ Ricerca dell’ EQUILIBRIO, si può supporre che se si creasse uno squilibrio tale da non essere ammortizzato dallo spread, il broker può effettivamente attivare meccanismi di protezione, ad esempio investendo nel mercato di riferimento.

2

Conclusioni

Non possiamo affermare con assoluta certezza che il profitto dei broker venga generato proprio con il meccanismo dimostrato, ma possiamo essere certi però è che esistono dei modelli che permettono a quest’ ultimi di generare profitto senza creare un conflitto di interessi con i clienti.

Questa affermazione mi è stata confermata recentemente direttamente da una fonte ufficiale.

Circa due mesi fa stavo navigando su un noto forum italiano di finanza, osservando le varie sezioni, sono finito in quella dedicata alle opzioni binarie, dove ho trovato un thread interessante, riporto il contenuto :

Ciao a tutti,

Il mio nome è Rick Patterson, sono un account manager in “noto broker

Questa non è una promozione ma un canale di supporto.

Sto prendendo in gestione tutte le comunicazioni ufficiali tramite forum e saro’ responsabile delle risposte agli utenti del forum per quanto riguarda tutte le questioni inerenti alla nostra compagnia.
Non esitate a postare commenti o reclami che vi vengono in mente, sarò lieto di verificare e rispondervi ufficialmente.

Avviso: non parlo italiano, sto usando un servizio di traduzione automatica.

Cordiali saluti,

Rick Patterson
Account Manager

Un utente si presentava come Rick Patterson, e dichiarava di essere un account manager di un importante broker di opzioni binarie. Spiegava inoltre la sua attività e avvertiva sulle sue difficoltà con la lingua italiana.

Molte società stanno adottando questo tipo di comunicazione con i clienti, quale ambiente migliore dei forum per raccogliere persone interessate al settore?! Perciò non mi ha sorpreso la sua presenza, garantita inoltre dalla firma con tanto di indirizzo e mail proprietario del broker.

Fino a qui niente di interessante, ma dopo aver osservato alcune sue risposte cordiali, ho deciso di sfruttare l’opportunità per chiedergli pubblicamente una spiegazione sul dilemma delle opzioni binarie. Come guadagnano i broker? Ecco la domanda.

Welcome, it’s a pleasure to be able to speak directly with an account manager of a binary options broker.
I would like to do an hard question? Can you explain us the business model of —- and the binary options broker in generally?
(In other words, how brokers earn? there are forms of conflict of interest with clients?)
Thanks for your time, and sorry for my english.

TRADUZIONE : Benvenuto, è un piacere poter parlare direttamente con un account manager di un broker di opzioni binarie.

Vorrei fare una difficile domanda. Puoi spiegarci il modello di business della tua compagnia e dei broker di opzioni binarie in generale?
(in altre parole, come guadagnano i broker? c’è qualche forma di conflitto di interessi con i clienti?)
Grazie per l’ attenzione e scusa per il mio inglese!

Ed ecco la sua pronta risposta :

TRADUZIONE : Ciao Virgil,
Tutti i broker hanno il proprio modello di business, quindi io posso rispondere solo riguardo la nostra piattaforma. Noi abbiamo molti traders. Perchè ci sono molti traders per ogni asset, 50% di questi useranno opzioni call, e gli altri 50% useranno opzioni put. Nella maggior parte dei casi, se tu vinci, guadagnerai 75 % del tuo investimento e se tu perdi, perderai 85% del tuo investimento. Noi guadagniamo da questo 10% di differenza. Naturalmente molte volte le percentuali sono differenti ma questo è un grande quadro.

La risposta di Rick Patterson era abbastanza prevedibile, il primo guadagno dei broker deriva dallo spread tra rischio e rendimento delle opzioni. Non preoccupatevi della forma ma solo del contenuto, (paese che vai cultura che trovi.)

Tuttavia la spiegazione è stata un po’ sbrigativa, insomma, quel 50% e 50% assomigliava al nostro esempio scolastico, com’è possibile che nella realtà, un grande numero di traders si divida esattamente a metà in numero e in valore monetario. Così ho deciso di replicare, cercando di strappare qualche informazione in più.

TRADUZIONE : Grazie per la risposta, funziona come immaginavo.

Lo so, è un grande quadro, ma, nel caso che i trader non siano 50% put e 50% call, o magari il 50% put siano più forti in soldi, ( voglio dire, qualche situazione in cui il 10% di differenza non sia sufficiente), ha la sua compagnia qualche metodo per proteggere se stessa? (non voglio sapere come il metodo funziona ma solo sapere se esiste)

Grazie per l’ attenzione.

Risposta:

TRADUZIONE : Per tutti i casi che hai descritto, c’è un caso opposto che cancella le perdite. In definitiva, con i grandi numeri, le statistiche sono sempre a favore. E si, noi abbiamo un metodo di protezione, che include grandi portafogli per proteggere le perdite.

Ed ecco la conferma che stavamo cercando, i broker in genere hanno qualche metodo per proteggersi dallo squilibrio temporaneo fra i compratori e i venditori. In particolare fa riferimento a grandi portafogli d’ investimento.

Una fonte ufficiale che garantisce in qualche modo che non tutti broker di opzioni binarie guadagnano sulle perdite dei propri clienti. Certo, la selezione tra le varie compagnie deve essere rigida, ma un punto a favore a questo strumento finanziario troppo spesso demonizzato.
Grazie Rick!

Stai cercando dei broker affidabile, che non basa il proprio profitto sulle perdite dei clienti? Guarda qui
Virgil

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *