Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Piazza Affari ai massimi da giugno 2011 sopra 21.000 punti

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Da inizio anno la borsa di Milano sta guadagnando quasi l’11%, dimostrando grande forza in uno scenario di mercato che continua a sorridere alle borse e all’obbligazionario ad alto rendimento. A Piazza Affari l’indice azionario FTSE MIB ha chiuso la seduta con un rialzo dello 0,86% a 21.038 punti.

Durante la sessione di trading le quotazioni si sono spinte fino a 21.180 punti, il massimo più alto da giugno 2011. La borsa milanese continua ad essere trainata al rialzo dai titoli finanziari e industriali, sintomo che gli investitori credono nella ripresa economica del Belpaese.

La chiusura giornaliera sopra 21.000 punti dovrebbe far scattare nuovi acquisti, mentre un’eventuale chiusura settimanale sopra questa soglia psicologica dovrebbe spingere gli investitori ad aumentare la vendita di put.

Gli obiettivi tecnici per il listino milanese appaiono abbastanza chiari: il prossimo approdo viene stimato in area 22.500, ma appare decisamente alla portata anche il target dei 23.500 punti. Per i compratori di opzioni binarie le opportunità per fare trading su questo indice di certo non mancano, sia su base multiday sia su base intraday.

Tuttavia, nonostante il rally del mercato e la forte presenza di compratori, le occasioni migliori sul principale indice di Piazza Affari dovrebbero arrivare ancora dalle eventuali correzioni dei prezzi dai top di periodo, come successo ad esempio tra giovedì e venerdì scorso quando l’indice è sceso in area 20.100 punti.

Da lunedì, però, ha ripreso a correre spingendosi sopra i 21.000 punti. Il trading di breve periodo con le opzioni binarie appare interessante dal lato long con scommesse da qui a qualche giorno di topo “alto” oppure “touch”. Nel mirino c’è la prossima resistenza di 21.500 punti, che appare decisamente raggiungibile in tempi brevi salvo clamorosi crolli dell’ultima ora dei mercati finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *