Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Quali sono i broker di opzioni binarie di cui ci si può fidare?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

migliori broker opzioni binarie

Le migliori piattaforme di opzioni binarie sono i broker regolamentati, con regolare licenza europea. Su questo non dovete avere alcun dubbio (per ulteriori approfondimenti sui criteri di selezione delle piattaforme di trading binario, potete leggere qui).

Per quale motivo? Ogni piattaforma di trading binario per ottenere la certificazione ad operare in Europa ha dovuto rispettare dei precisi requisiti di solidità patrimoniale e finanziaria che non sono richiesti per costituire un’altra qualsiasi società.

In fondo, rifletteteci un attimo su quanto è facile essere truffati e colpevolizzare per questo, e ciò non è affatto giusto.

  • Viene fondata una società che decide che costi poco o nulla aprire un sito Internet, creando un sistema di investimento online nelle opzioni binarie. Le migliori piattaforme utilizzano come dati di stima i prezzi real-time forniti da Reuters e sono direttamente collegate con il mercato. Le fonti sono affidabili ed abbiamo la certezza, anche quando i prezzi finali sono di “campionamento” (ad es. per le opzioni one touch potrebbe essere così stabilito), che i dati sono reali e non “manovrabili” da parte di un intermediario disonesto. I broker con licenza sono sottoposti a vigilanza. Le libere intraprese digitali per i servizi d’investimento no. Gestire i soldi delle persone, garantendo il rimborso, il pagamento delle previsioni positive sono responsabilità che richiedono innanzitutto serietà, solidità ed affidabilità del broker. All’epoca della loro nascita, i requisiti non erano così restrittivi come adesso per le opzioni binarie che sono uno strumento finanziario derivato come un altro.
  • Arriviamo ad un’altra truffa, purtroppo ancora diffusa sulla rete. Viene replicato il sito di un broker regolamentato, cambiando leggermente il nome dell’indirizzo. Questo è uno dei classici del phishing informatico. Da cosa possiamo accorgerci che quel sito è fasullo? Manca il protocollo di sicurezza htpps e la connessione protetta. Anzi, se notate siti anomali in cui siete capitati per sbaglio, nel cercare il broker vero, siete pregati di segnalarlo alle autorità. Le migliori piattaforme sono sicure e rispettano tutte le regole in fatto di tutela della sicurezza. Dotate il vostro dispositivo, però, anche di un efficiente antivirus, come è giusto che sia per tutto.

Quali sono i broker di cui ci si può fidare? Noi cerchiamo di elencarvi i migliori, di fornire per ciascuno di loro le recensioni affinché possiate individuare la piattaforma ideale per le vostre esigenze, a seconda dello stile di trading che sceglierete avere (qui, ad esempio, potete approfondire un approccio al swing trading che è un trading veloce ed amante delle fasi laterali e dei piccoli rimbalzi), delle vostre preferenze in relazione agli asset su cui investire, alla tipologia di opzione binarie, ai tempi di investimento.

Leggete sempre bene ogni condizione e regola che le migliori piattaforme con trasparenza vi pongono per la consultazione, dato che è nell’interesse dei più affidabili broker essere quanto più trasparenti e chiari possibile. Qui potete trovare degli interessanti e sempre attuali spunti di approfondimento sui broker. Perché e come guadagnano i broker e come mai fidarsi?

Ecco alcuni punti essenziali che devono essere chiari e sono spesso fonte di dubbi:

  • Cosa vuol dire licenza europea? Quando si ha licenza Cysec o degli altri enti garanti, automaticamente si ha anche la licenza Consob. Infatti, spesso il numero di concessione della licenza è lo stesso. Può però capitare che il broker europeo richieda doppia o tripla licenza con diverso numero di licenza.
  • Chi ha licenza extra-comunitaria (ad es. Usa) è autorizzato ad operare in Europa? No, deve ottenere anche la licenza Consob o analoga europea. Stiamo parlando di regolamentazione europea, dato che siamo soggetti alle regole dell’Europa, anche in fatto di finanza.
  • I siti dei broker sono sicuri? Se le piattaforme sono regolamentate lo devono essere. Altrimenti è facile che troverete dei malware, subito rilevati dal più efficiente antivirus. Non si tratta di virus ma di applicazioni spia tese a rubare i vostri dati personali. Non ci devono essere queste preoccupazioni con i broker regolamentati che, anzi, vi mettono subito al corrente di quanto fanno a tutela della sicurezza e della privacy.
  • Dove posso sapere se un broker non è regolamentato? Vi basta andare sul sito della Consob se avete qualche dubbio. Lì vi è periodicamente una sfilza di intermediari non regolamentati e non sono affatto rari. Basta leggerla. Potete controllare sul sito della piattaforma il numero di licenza e l’ente che l’ha rilasciata. Potete andare nel sito di ques’ultimo e fare una ricerca.
  • Tutti i broker seri ed affidabili si rendono disponibili per ogni vostro dubbio, attraverso gli appositi contatti. Se siete veramente interessati alle opzioni binarie e non volete solamente aprire un conto demo, cosa aspettate a contattare i migliori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *