Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Quanto incide la psicologia per fare trading con le opzioni binarie?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

psicologia di trading

Quali sono i fattori psicologici che incidono negativamente?

La psicologia incide moltissimo nel nostro modo di fare trading binario e non è affatto da trascurare.

Distingueremo tra 2 aspetti, giusto per chiarirci le idee, a seconda che essa possa stimolare la ricerca di un trading ottimale, oppure essere un ostacolo ai comportamenti corretti nel trading binario. Potete approfondire anche qui (come diventare un trader di successo).

Innanzitutto, per alcune persone è difficile bilanciare l’orgoglio per evitare che diventi un eccesso di sicurezza. E quest’ultimo è il pericolo peggiore, dato che, come sappiamo, il mercato cela sempre imprevisti. Sottovalutare la probabilità di fallimento delle proprie previsioni e magari esporsi un po’ di più del dovuto potrebbe vanificare ogni nostro precedente successo di trading.

Quindi, cerchiamo di avere sempre pazienza e di non perdere mai di vista l’obiettivo. L’orgoglio e sentirsi abili traders è comprensibile ed umano. Tutti noi, chi più chi meno, quando abbiamo ottenuto un bel risultato in qualcosa (ad es. siamo arrivati primi classificati ad un torneo di trading), ci inorgogliamo, ma poi quando si esagera, si perde “lo smalto” iniziale e da primi, si arriverà ultimi. Vi sembrerà strano ma questo è il fattore psicologico più comune.

L’esatto opposto è la prudenza eccessiva che non ci fa distaccare, ad es. dalle regolette di gestione statica del denaro, perdendo così opportunità di guadagno maggiori, in presenza di un’interessante prospettiva di investimento, dove investire 10 euro in più non è il peggiore dei mali.

Bisognerebbe trovare una via di mezzo: né avere troppa paura, né sentirsi invincibili.

E per trovare questo equilibrio la cosa principale è non essere sotto stress emotivo.

Quali sono i fattori psicologici che incidono positivamente?

Spesso l’ottimismo aiuta perché insegna a saper perdere. Molti traders, anche esperti, faticano a mantenere i “nervi saldi”, dopo un fallimento di un’opzione binaria, e ciò malgrado siano perfettamente consapevoli che nel trading binario si vince, ma si perde anche. Ciò genera una certa ansia che, poi, farà commettere altri errori.

Sembra strano. Ma saper perdere non è semplice se non si entra nella sintonia mentale giusta.

Distacchiamoci dalla nostra psicologia individuale e passiamo a quella comportamentale. Vale la pena chiedersi cosa faranno gli altri e se potranno modificare, in senso opposto alla direzione voluta, le nostre previsioni. E se ciò avverrà perché dovrebbe avvenire? Insomma, il sentiment di mercato, l’euforia o il pessimismo, ci sarebbe utile capirlo per raffinare ulteriormente il nostro grado di attendibilità previsionale.

Avere “fiuto” (animal spirits), poi, è una qualità difficilmente spiegabile. E’ il santo graal del trader, il modo in cui spiazzerà anche i più esperti con improvvise toccata e fuga da investimenti di successo che nessuno era stato in grado di prevedere. Magari, basta una “soffiata” dai notiziari che sappiamo tradurla in microtendenze sul trend di mercato ed il gioco è fatto.

Non è così semplice, dato che per fare previsioni con le opzioni binarie è molto importante imparare a fare analisi tecnica ma la psicologia aiuta molto. Un consiglio: fate un diario di trading anche interrogandovi se avete avuto l’atteggiamento giusto ed in cosa dovreste migliorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *