Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Rapporto Enac: Quali problemi e risultati per il settore aereo italiano?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

L’Enac, l’ente nazionale per l’ aviazione civile, ha da poco diffuso l’ ultimo rapporto annuale sul settore, evidenziando i principali problemi e risultati emersi nell’ anno sul settore aereo italiano.

Diminuzione dell’1,7% del numero di passeggeri e del 5,6% sui movimenti del settore aereo

Secondo tale rapporto presentato in settimana dall’Enac al Senato, al fine di porre dei validi aggiornamenti sulla situazione italiana, risalta tuttavia un momento difficile nel paese sul settore aereo, con una diminuzione del numero di passeggeri che utilizzano il suddetto mezzo di trasporto pari all’1,7%. Dati ancora più negativi sul fronte dei movimenti, ossia sul numero di atterraggi e decolli svolti nell’anno, che registrano dei cali percentuali anche vicini al 5.6%.

Sicurezza e investimenti strutturali tra i principali punti di forza emersi nell’ ultimo rapporto dell’ Enac

Il settore della sicurezza viceversa presenta ottimi risultati sul fronte italiano, con statistiche di zero incidenti su circa dodici milioni di voli (anche se in questo caso va comunque sottolineato, come incida sul dato il calo di movimenti). Per il Presidente dell’Enac, Vito Riggio, il 2013 rappresenta comunque un anno molto importante per il settore aereo italiano, grazie agli ottimi risultati raggiunti sulla sicurezza per la media di due incidenti su dieci milioni di volo. Un risultato migliore, infatti, è stato raggiunto solo dagli Stati Uniti. L’ Enac ha evidenziato, inoltre, una particolare attenzione sui nuovi investimenti strutturali nel nuovo rapporto, con l’approvazione di contratti di programma per tre degli aeroporti di punta del settore italiano, quali Roma, Venezia e Milano.
Si punta in particolare a investimenti da parte di tutti e tre gli aeroporti su cifre di due miliardi nei prossimi quattro anni, al fine di riavviare anche una ripresa nel settore.

Alitalia si conferma al primo posto tra le compagnie italiane con una media di ventiquattro milioni di passeggeri. Sul podio anche Ryanair e easyjet.

E’ infine emerso dall’ultimo rapporto Enac, una volontà e speranza nel superare la seguente ondata negativa, in virtù anche di primi segnali positivi del mese di Febbraio 2014, conseguenza di “ tradizionali fattori di stagionalità” e “ di un trend positivo in ripresa”. Di una compagnia quale l’Alitalia, che all’interno del nostro paese occupa comunque la prima posizione con circa ventiquattro milioni di passeggeri, in linea con il precedente risultato registrato nell’anno precedente attorno ai 25 milioni di passeggeri. Podio anche per Ryanair ed Easyjet rispettivamente con circa 23 e 12 milioni di passeggeri.

I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *