Aggiornamento Importante: Secondo la circolare CySEC C168 è fatto divieto ad ogni broker di promuovere Bonus sul deposito. Sulla scorta della nuova regolamentazione, ci teniamo a precisare che qualsiasi riferimento a bonus sul deposito all'interno delle pagine di questo blog non sono più da tenere in considerazione.

Su quali indici si può investire con 24Option?

Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

iqoption_logo_miniDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Tra i principali punti di merito che 24Option può annoverare e condividere con la propria utenza, vi è naturalmente la possibilità di poter investire su centinaia di diversi asset e, all’interno di essi, tantissimi indici azionari che riusciranno certamente a soddisfare i vostri desideri e le vostre strategie di trading.

Vediamoli insieme:

  • FTSE-100: è l’indice azionario che rappresenta le 100 maggiori società negoziate alla Borsa di Londra.
  • DAX-30: è l’indice azionario tedesco che è composto dalle 30 maggiori società negoziate sulla Borsa valori di Francoforte.
  • Dow Jones: è la media ponderata di 30 titoli scambiati al New York Stock Exchange e al Nasdaq.
  • Nasdaq Composite: è l’indice che rileva tutti i tipi di azioni ordinari quotate al Nasdaq Stock Market (più di 3.000 titoli).
  • IBEX-35: è l’indice di riferimento del mercato azionario di Madrid, la principale Borsa spagnola, e comprende 35 dei titoli più scambiati, di cui fa una media ponderata.
  • CAC: è l’indice derivato dei titoli più scambiati alla borsa di Parigi.
  • S&P 500: è l’indice ponderato che riflette il rendimento di 500 titoli ad elevata capitalizzazione negoziati negli Stati Uniti.
  • Nikkei 225: è l’indice azionario composto dalle principali 225 società giapponesi nel settore bancario, ittico, immobiliare, tessile, alimentare, dell’abbigliamento, e non solo.
  • Future SMI: è l’indice che si basa sull’azionario della Borsa svizzera.
  • FTSE-MIB: è l’indice azionario di riferimento della Borsa di Milano, costituito da 40 delle azioni più negoziate sul mercato italiano.
  • Future Hang Seng: è l’indice composto dalle 48 più importanti società di Hong Kong e controlla circa il 60% dell’azionario dell’HSI.
  • Bombay 30: è l’indice composto dalle 30 principali società indiane, operanti in diversi settori.
  • Tadawul: è l’indice azionario dell’Arabia Saudita, composto da oltre 150 società diverse.
  • TA-25: l’indice azionario israeliano formato dalle 24 più importanti società del Tel Aviv Stock Exchange.
  • RTS Index: è l’indice composito delle 50 società più grandi e dinamiche quotate alla Borsa di Mosca.
  • Kuwait Index: è un indice che racchiude tutte le società quotate nella borsa di Kuwait City.
  • Dubai: è l’indice dei prezzi di tutte le società degli Emirati e del Medio Oriente, quotate al Dubai Financial Market.
  • MSM 30: comprende le 30 società più liquide e ad alta capitalizzazione della borsa omanita con sede a Mascate.
  • Qatar Index: l’indice comprende 20 società quotate alla borsa di Doha, scelte tra le più importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *